Le Missioni

Seleziona con un click la missione nella mappa sottostante per visualizzarla:

mappa

Turchia

Alle ore 18 del 14/03/91, un terremoto scuote la Turchia.
Si tratta di una scossa fortissima, che interessa soprattutto la regione nord orientale del paese che sconvolge il centro abitato della cittadina di Herzincan.

Le prime informazioni, che arrivano in Italia con i telegiornali, parlano di migliaia di vittime causate soprattutto dal crollo degli edifici, ma anche dalla lentezza con cui arrivano i soccorsi, ostacolati dal freddo (circa 8 C°) e da più di mezzo metro di neve. Nelle ore successive è un crescendo di notizie sempre più allarmanti, mentre le autorità turche non nascondono le loro difficoltà nel gestire un numero così imponente di vittime. Con un ritardo di oltre 24 ore viene invocato l’aiuto internazionale.

Alle ore 08.15 del giorno 16 un gruppo formato da 11 soci si imbarca su un C-130 della 46° Brigata Aerea di Pisa alla volta delle zone colpite.

Oltre ad alcuni generi di primissima necessità, il Gruppo dispone del materiale necessario per l’impianto di un piccolo ospedale da campo, dotato anche di sala operatoria.

Tra mille difficoltà Il Gruppo riuscì sotto una tormenta di neve a raggiungere la zona del sisma e veicolare gli aiuti necessari.